Dettaglio evento
Rototom Sunsplash 2011
Categoria: Feste e sagre       Luogo: 12560 Benicàssim, Spanien
Inizio: 18/08/2011       Fine: 28/08/2011
Rototom Sunsplash 2011

[English]

Back in 1994, few people would have ever imagined that such an event, conceived for and addressed to a niche audience, would become so big. Today Rototom Sunsplash, even without large sponsorship and adequate public funds, has grown so much that it is considered one of the most massive and important festivals in the world.
The secret to its success is not only due to a re-birth of the general interest in reggae music, but also to a format and context that is appreciated by the people. The result is an event that stimulates the interests of a diverse public that goes beyond the simple matters of musical tastes.
Nowadays, people who listen to reggae music and who come to Sunsplash are fascinated by a lifestyle and a means of connecting with others that focuses on peace, tolerance, respect, solidarity, brotherhood, and nonviolence. It is this unique and valuable social context that has led to the explosion of the “Sunsplash phenomenon,” which has been reviewed, studied, and explained by groups ranging from the media to university students as a significant cultural event, much more than just a simple musical experience.
For years we’ve insisted on the concept of “meeting,” extending the duration of the festival to facilitate moments of socialization, as well as increasing the quantity and quality of side-events such as conferences, debates, meetings, workshops, movies, and therapies for general well-being.
And every year, just like magic, a little city with no written rules is born.
Here you can easily become friends with your neighbours. Courtesy is the rule, and spontaneous solidarity and exchanges of kindness are abundant. Instead of mistrust for those who are “different,” people show curiosity and the will to understand. Everyone, at least for one week, trusts in each other, opens themselves, and lives in peace. This is some sort of “parallel world”, created by the good will of all who are present.
This is the most important aspect of the festival: it’s not “who’s playing on stage” that really matters, but rather the experience of being there and living these emotions and values together, and listening to the music that, above all, addresses what we believe in. And that’s the essence of reggae music.
This is why we suggest experiencing and interpreting Sunsplash in this way. Respect your neighbour, make the effort to be open to meeting other people with trust and good vibes. Let’s try to create a new world, starting from ourselves-- from what’s inside us. What happens during the days of the festival can also happen after “our Sunsplash” has ended; what we carry inside can affect who’s around us and last for a lifetime. We just have to truly believe in it!

[Italiano]

Nel "lontano" 1994, pochi avrebbero potuto immaginare che un simile evento, rivolto e pensato per un pubblico e una musica di nicchia sarebbe diventato così grande. Oggi il Rototom Sunsplash, senza grossi sponsor né adeguati contributi pubblici, è cresciuto a tal punto da essere accreditato come uno dei festival più importanti ed imponenti di tutta Europa.
Sicuramente il segreto del suo successo non è da ricercarsi solo in una rinata passione per la musica in levare quanto piuttosto in una formula, un contesto che piace e che attira un pubblico eterogeneo, che prevarica semplici questioni di gusti e generi musicali.
Oggi, chi ascolta reggae e soprattutto chi viene al Sunsplash è attratto da un modello di vita, un tipo di socializzazione che mette al primo posto la pace, la tolleranza, il rispetto, la solidarietà, la fratellanza, la nonviolenza… Ed é proprio nei risvolti di questo aspetto sociale che va ricercata la vera ragione, il segreto dell'esplosione del "fenomeno Sunsplash", recensito, studiato, spiegato da tutti - dai media agli studenti delle Università - come un vero e proprio fenomeno culturale e di costume, molto più che un semplice appuntamento di musica.
Per anni abbiamo battuto sul concetto di "raduno", abbiamo esteso la durata dell'evento per dare modo e spazio ai momenti di socializzazione, abbiamo aumentato in quantità e qualità, tutte le situazioni collaterali alla musica, dai dibattiti agli incontri, dai film alle terapie per lo stare bene.
E ogni anno, come d'incanto, nasce una piccola città senza leggi scritte, dove si diventa amici del proprio vicino con ovvia semplicità, dove la cortesia è il normale approccio, dove il quotidiano genera continui e spontanei gesti di solidarietà e di aiuto reciproco, dove la diffidenza per il "diverso da sé" lascia il posto alla curiosità e alla voglia di conoscere e di riconoscersi, dove ognuno, almeno per una settimana, si fida, si apre, sta in pace. E' una sorta di mondo parallelo, di "altro mondo" realizzato con e per volontà di tutti.
Ecco l'aspetto più importante di questo festival: ciò che è più importante per tutti non è "chi suona sul palco", ma esserci, vivere insieme queste emozioni, questi valori, accompagnati dalla musica che per eccellenza parla delle cose in cui crediamo: la musica reggae.
Ed è cosí che consigliamo di vivere ed interpretare il Sunsplash: rispettando il proprio vicino, sforzandosi di uscire dal proprio guscio andando incontro al prossimo con fiducia e benevolenza. Si può realmente creare un nuovo mondo partendo da noi stessi, da quello che sta dentro di noi. Quello che succede durante i giorni del festival può succedere anche dopo, il Sunsplash che ci portiamo dentro può contagiare chi ci sta attorno e durare tutta la vita. Basta crederci e volerlo con forza: un altro mondo è possibile!

Sito web: http://www.rototomsunsplash.com
 Evento terminato